YVAN BELTRAME

Il Maestro del colore

YVAN BELTRAME -  Venezia 1917 - Treviso 2005

Yvan Beltrame (Venezia 1917 - Treviso 2005) che, per oltre cinquant’anni, ha contribuito a caratterizzare la sperimentazione artistica veneziana. Dopo gli studi liceali e il diploma all’Accademia di Belle Arti di Venezia, il giovane artista inizia la sua attività creativa e pittorica con un’analisi sulle avanguardie storiche che lo porterà a una maggiore sintesi plastica, soprattutto nei disegni, dove elabora immagini dalle Forme Biomorfiche; nello stesso tempo le sue sperimentazioni pittoriche andranno dal Plasticismo Organico all’Astrattismo con una tecnica pittorica caratterizzata dalla stesura dei colori, a olio e a tempera, direttamente sul supporto senza disegno preparatorio. Le opere degli anni cinquanta e sessanta saranno contrassegnate da una Fase Figurativa di stampo espressionista sempre più rivolte verso un Surrealismo trasformato e interpretato da esperienze simboliste e metafisiche. Negli anni settanta la sua ricerca pittorica si amplia sempre più verso scenari fantastici pieni di carica emotiva: si va dal cosiddetto Meta-dinamico al Simbolismo visionario e, all’interno della sperimentazione surreale degli anni novanta, nasceranno opere che si possono definire come i Polifemi della Visione. La sua produzione già dai primi anni è molto vasta, sia per quanto riguarda il numero di opere sia per le stesse tecniche artistiche usate: dalla xilografia alla linoleografia per stampa su stoffa, dalla pittura a olio alla tempera su vari supporti, dalla progettazione di pannelli decorativi per l’arredamento al vetro soffiato, dal mosaico alla ceramica. Pur essendo amico sincero di molti artisti tra cui: Vedova, Tancredi, Bacci, Pizzinato, Dinon, Bellati, Seibezzi, Guidi, Borsato, Valenzin, Varagnolo, Mori, Cadorin, Licata, Rizzetto, Tramontin, Novati, ecc. Yvan Beltrame vive la sua vita di artista solitario e metodico, schivo e romantico, dentro ad un universo poetico lontano dai clamori di quegli anni. Nel 2003, per problemi di salute, si trasferisce nella Marca trevigiana: lontano dal suo atelier e da Venezia non dipingerà più. Muore a Treviso il 30 marzo del 2005. Sono presenti opere di Yvan Beltrame in varie istituzioni, tra cui al Museo di Ca’ Pesaro a Venezia. L’artista ha partecipato a molte delle più rilevanti esposizioni, nazionali e internazionali, per un totale di circa una settantina di mostre a iniziare dal 1946 fino al 1990 con quella che sarà la sua ultima mostra personale alla Galleria “Al Traghetto” di Venezia.

Yvan Beltrame

Contatti